Vai al contenuto

ECOLOGIA azioni quotidiane per ridurre l’inquinamento Giornata mondiale dell’ambiente WED World Environment Day ogni 5 giugno

Sostenibilità ambientale scelte ecologiche quotidiane per salvare il pianeta impara a prenderti cura dell’ambiente e preservare le foreste in un mondo di materialismo tecnologico… Cosa si celebra il 5 giugno? Come si salva l’ambiente e le risorse naturali della terra? Cosa fare per risolvere i problemi ambientali delle città? Come ridurre l’inquinamento? Inquinamento atmosferico marino digitale… Eco-friendly tips, video tutorial, idee per inquinare meno e abitudini che possiamo adottare per salvaguardare l’ambiente e ridurre l’inquinamento ambientale e marino…

10 azioni ecosostenibili quotidiane per salvare il pianeta link a https://www.abenergie.it/blog/2023/01/azioni-ecosostenibili

Il nostro Pianeta è quanto di più prezioso abbiamo, ma purtroppo, non gode di buona salute…. ecco alcune idee e abitudini per curarlo…

La Giornata mondiale dell’ambiente si celebra ogni anno il 5 giugno ed è conosciuta in inglese con World Environment Day o con l’acronimo WED. 

La giornata dell’ambiente è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972 e celebrata, per la prima volta, due anni dopo con lo slogan Only One Earth (una sola Terra).

Dal 1974, primo anno in cui si è celebrata la giornata mondiale dell’ambiente, l’evento è cresciuto fino a diventare una piattaforma globale per la sensibilizzazione pubblica sul tema dell’ambiente in oltre 100 Paesi.

Inizia da giovane Servono azioni urgenti per il ripristino dell’ecosistema

Non è mai troppo presto per diventare un guerriero ecologico.

Eco-Sostenibilità RIFLESSIONI PER RIDURRE L’INQUINAMENTO AMBIENTALE

La giornata mondiale dell’ambiente è un’ottima occasione per riflettere sulle piccole azioni quotidiane che possiamo fare per salvaguardare l’ambiente, comportamenti virtuosi che ci potranno assicurare una casa ancora a lungo.

Ciò che consumiamo a casa può riflettersi direttamente sugli ecosistemi più grandi e fondamentali della Terra.

Per invertire la tendenza che ci sta portando alla devastante perdita di specie e biodiversità bisogna agire.

Possiamo iniziare tagliando l’uso della plastica, evitare tutto ciò che è usa e getta, chiudere l’acqua, consumare responsabilmente, prediligere i mezzi pubblici e le biclette a macchine e scooter.

L’uso consapevole delle risorse naturali, il risparmio di carburante e di energia, il riciclaggio dei rifiuti, la riduzione dell’uso della plastica e l’eliminazione delle discariche tra le altre attività sostenibili possono ridurre notevolmente l’impronta di carbonio.

Come salvare il mondo? ABITUDINI GREEN IDEE TRUCCHI E CONSIGLI PER RIDURRE L’INQUINAMENTO E SALVARE IL PIANETA TERRA

link a 15 piccole azioni quotidiane che possono salvare il pianeta https://www.ambientebio.it/15-piccole-azioni-per-salvare-il-pianeta/

Abitudini green da adottare subito per contribuire a salvare il Pianeta. Consigli per salvare il pianeta rispettando l’ambiente, modi per ridurre il nostro impatto sul pianeta…..

Faremmo qualcosa di vitale importanza per salvare l’ambiente e ne guadagneremmo anche in salute.

RICICLA! Compra meno oggetti nuovi e più oggetti usati

Di tutte le materie prime che prendiamo dalla natura e trasformiamo in prodotti, i due terzi circa finiscono tra i rifiuti. 

La salute del pianeta dipende quindi dal fatto che tutti noi ci procuriamo in modo sostenibile gli oggetti di cui abbiamo realmente bisogno e li riutilizziamo quando non ci servono più.

Siamo in una società sempre più consumistica, tendiamo subito a buttare via ciò che è rotto per poi comprare subito un prodotto nuovo.

Prova a riparare il tuo gadget usato o riutilizzato diversamente per allingargli la sua vita utile invece di buttarlo nell’immondizia.

Una vecchia maglietta di cotone un ottimo panno raccogli polvere. Senza dimenticare che molti oggetti si possono acquistare di seconda mano.

Fai la raccolta differenziata con consapevolezza e attenzione

Una delle scelte ecologiche quotidiane più utili ma anche più semplici da applicare è quella di fare la raccolta differenziata con attenzione: separare e dividere i rifiuti compositi, pulire i cartoni e i contenitori di plastica dai residui organici aiuta a smaltire al meglio i rifiuti, senza ovviamente esagerare per non sprecare acqua.

Chiudi i rubinetti durante la doccia o lavando i denti

Questa è una delle scelte ecologiche quotidiane che possiamo insegnare anche ai bambini più piccoli, iniziando a trasmettere loro il valore del rispetto per l’ambiente. Tutte le volte che lavi i denti, insaponi le mani, o applichi shampoo e balsamo sotto la doccia, basta semplicemente ricordarsi di chiudere i rubinetti, evitando così che l’acqua scorra inutilmente.

Lo spazzolino da Denti

Sembra una cosa assurda parlare di spazzolini da denti, eppure, quando lo cambiamo, produciamo molti più rifiuti di ciò che pensiamo. I dentisti, ad esempio, suggeriscono di sostituire lo spazzolino ogni 3 mesi o anche più spesso. Immaginate quanti se ne possono consumare e quanta plastica possiamo produrre. La soluzione non è smettere di lavarsi i denti, ma fare scelte sostenibili, come ad esempio prediligere degli spazzolini in legno riciclabile. Ce ne sono molti in commercio.

Evita lo spreco facendo una spesa ben programmata

Se a fine mese devi sempre ripulire il frigo da qualche cibo ammuffito o scaduto, c’è qualcosa che non va nell’organizzazione della tua spesa e dei tuoi pasti. Prova a stilare un menu e a fare una lista della spesa di conseguenza, acquistando solo ciò che serve: in questo modo riuscirai sicuramente a ridurre gli sprechi.

Smart shopping – Fai una spesa intelligente

Nell’ottica di ridurre il più possibile i rifiuti, soprattutto quelli di plastica, il consiglio è quello di usare delle borse di tela per la spesa quotidiana e, quando possibile, utilizzare detersivi alla spina e prodotti sfusi.

Nei Paesi Occidentali vengono buttati via circa 670 milioni di tonnellate di cibo ancora impacchettato all’anno.

Più di 95 chili all’anno procapite.

Bisogna quindi imparare a fare la spesa, scegliendo le quantità di cibo necessarie, senza farsi influenzare dalle offerte ed evitando gli sprechi.

Autoproduzione – Fai da te in casa

Cibo fatto in casa, saponi naturali, conserve, marmellate, creme per il corpo o tisane…. l’autoproduzione è una delle scelte fondamentali per risparmiare e vivere in modo più sostenibile. 

Riduci il consumo di carne e pesce

Gli allevamenti intensivi hanno un impatto molto forte sull’ambiente. Una dieta varia, composta prevalentemente da frutta, verdura e proteine vegetali (soprattutto se a km 0)fa bene al fisico ma anche alla Terra che ci ospita.

Prelevare dall’oceano e uccidere 1.500 miliardi di pesci per cibare gli umani ogni anno è di gran lunga la principale causa del collasso della biodiversità che sta avvenendo nei nostri oceani.

Mangia più vegetali 

“Allevare e uccidere 80 miliardi di animali ogni anno a scopo alimentare mette decisamente a dura prova il nostro pianeta soprattutto a causa del terreno necessario per coltivare e raccogliere i foraggi.

Crea il tuo compost domestico

Invece di gettare i rifiuti alimentari nel bidone della spazzatura, scegliete di fare un compost. Questo è un buon modo per ottenere sostanze nutritive per le vostre piante ed evitare che i rifiuti finiscano in discarica.

Gli scarti di frutta e verdura possono diventare dei compost per il giardino,

Inoltre, migliora il terreno in molti modi: aiuta ad allentare la compattazione dei terreni pesanti e aiuta i terreni sabbiosi a trattenere l’acqua.

Ha gli stessi benefici del compost chimico, ma si differenzia perché è tutto naturale e non sono necessarie sostanze chimiche pericolose per crearlo.

Usa contenitori riutilizzabili per salvare l’ambiente

Bottigliette di plastica, contenitori usa e getta in polistirolo per il cibo e pellicole per riporre gli avanzi in frigorifero: non sarebbe meglio sostituirli con prodotti riutilizzabili? L’impatto sull’ambiente di tutti questi rifiuti, infatti, è notevole, ma lo stesso vale anche per il nostro portafogli: scegliendo borracce di acciaio, contenitori in vetro o anche in plastica durevole, e dei fogli cerati per avvolgere il cibo, faremo un acquisto più consistente ma una volta per sempre.

Scegli di fare una spesa sostenibile

Cosa intendiamo per spesa sostenibile? Innanzitutto si tratta di scegliere alimenti che impattano poco sull’ambiente, ad esempio prodotti a km zero; possiamo cioè acquistare cibo raccolto in zone a noi vicine in modo che debbano fare meno strada e quindi inquinare meno.
Ancora, i prodotti dovrebbero essere sostenibili anche in termini etici, rispettando quindi i lavoratori e un metodo di produzione corretto e consapevole.

Lava il bucato in maniera ecosostenibile

Tante volte seguiamo consuetudini radicate ma sbagliate, utilizzando ad esempio temperature troppo elevate ed eccessive quantità di detergenti, danneggiando non solo i capi ma anche l’ambiente.
Cerchiamo allora di utilizzare detersivi biocompatibili e impostiamo un programma con una temperatura al massimo di 40 °C, più che sufficiente per pulire al meglio la biancheria.

Usa la bici, i mezzi pubblici o il carpooling

Perché non andare a piedi, usare la bici o i mezzi pubblici ed evitare di spostarsi in auto nel traffico?
Anche il carpooling può aiutare, se proprio non possiamo rinunciarvi: scegliere la mobilità sostenibile è infatti una delle azioni ecosostenibili che possiamo applicare nella nostra quotidianità.

Usa prodotti di pulizia organici

Avere la casa pulita non è mai stato così essenziale ma non è necessario scatenare una tempesta tossica per ottenere questo risultato.
Gli scaffali dei supermercati sono ancora carichi di prodotti di pulizia in confezioni di plastica piene zeppe di sostanze chimiche potenzialmente dannose per la salute dell’uomo e del pianeta.

Le sostanze chimiche dannose che si trovano nella maggior parte dei prodotti per la pulizia non sono solo dannose per l’ambiente, ma anche per voi. Utilizzate prodotti per la pulizia che siano più naturali e organici.

Potete creare facilmente i vostri prodotti per la pulizia in modo da essere sicuri della loro sicurezza.

Sostituisci la candeggina corrosiva con il bicarbonato di sodio o l’aceto per pulire i bagni e gli scarichi oppure, per il bagno o la cucina, scegli prodotti di pulizia più delicati di aziende più attente all’ambiente.

Fai la raccolta differenziata

Differenziare i rifiuti, cercando di riciclare il più possibile.

Ragazze che fanno Plogging jogging e raccolta rifiuti clicca per la fonte e articolo…

PLOGGING … l’esercizio fisico + ecologia che dona salute a te e alla terra

Il plogging è un’attività sportiva inventata in Svezia da Erik Ahlström. Il termine “plogging” è la combinazione delle parole “plocka upp” (che in svedese significa “raccogliere”, simile a “to pick up” inglese) e “jogging”.

Questa disciplina unisce il jogging ad una delle tematiche più attuali e scottanti del nostro tempo, cioè l’ecologia.

In pratica il plogging consiste nel correre ed allo stesso tempo raccogliere i rifiuti che trovi durante il tuo percorso

Fai Plogging tutti i giorni! Il termine è nato dall’unione delle parole svedesi corsa (jogga) e raccogliere (plocka upp).

Questa attività è, come il nome suggerisce, una combinazione di esercizio fisico e azione ecologica in quanto prevede di raccogliere i rifiuti mentre ci si allena correndo o camminando.

Questa nuova attività fisica sta acquisendo notorietà in tutto il mondo come modo per ridurre i rifiuti di plastica nei propri dintorni con l’incentivo di fare al contempo esercizio fisico e diffondere sui social media sia delle buone azioni che la dimostrazione dell’entità del problema.

Cosa fa il plogger?

Fare plogging vuol dire raccogliere veramente ogni rifiuto incivilmente abbandonato lungo strade, piazze, marciapiedi o parchi che si percorrono correndo, o passeggiando, stai nella natura facendo esercizio fisico e mantienila pulita.

Evita sprechi

Gli imballaggi inutili, non usare piatti e posate di plastica, riutilizzare tutto ciò che può essere riutilizzato, sono piccoli gesti che possono fare più di quanto immaginiamo.

Evita la carta

Ricevere i rendiconti della banca e gli aggiornamenti degli enti benefici che sostieni in formato elettronico è un buon punto di partenza.

Non sprecare energia elettrica

Un mondo senza energia elettrica ci sembra impossibile ma con alcuni piccoli accorgimenti possiamo risparmiare e tutelare l’ambiente.

Acquistando, ad esempio, elettrodomestici di classe A, staccando la presa degli elettrodomestici non utilizzati, spegnendo la luce ogni volta che si esce da una stanza e utilizzando lampadine a risparmio energetico.

Per evitare lo spreco ed un consumo eccessivo di energia, usa in casa tua lampadine LED a basso consumo.

Evita la plastica usa e getta

Ogni anno produciamo 300 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica: quasi il peso dell’intera popolazione umana. Ho reso l’idea?

Evita le bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica sono uno dei maggiori contributori delle nostre montagne di discariche.

Ogni minuto vengono utilizzate un milione di bottiglie e solo il 9% di queste può essere riciclato.

Il resto viene accumulato nelle nostre discariche e spesso finisce nell’oceano, dove secondo gli esperti nel 2050 ci sarà più plastica che pesci.

RICICLARE Meno rifiuti dalla cura personale in poi

Può sembrare una banalità ma riciclare è fondamentale per il nostro ambiente sia a casa sia in viaggio.

Ad esempio: tutti noi adoriamo i prodotti di bellezza o da bagno, comprare una ricarica invece di un altro vasetto o di un altro flacone potrebbe farci risparmiare tonnellate di rifiuti.

Ridurre il consumo di acqua

L’acqua è un bene prezioso e nella vita di tutti i giorni ne sprechiamo davvero tanta.

Non solo fare una doccia più breve e chiudere il rubinetto mentre ci laviamo i denti.

Non lasciare scorrere l’acqua del rubinetto se non strettamente necessario, utilizzare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico, sostituire tubi o rubinetti che perdono sono solo alcuni dei modi per risparmiarla.

Mobilità ecosostenibile – Usare meno l’automobile

È sempre meglio scegliere i mezzi pubblici per spostarsi per evitare ulteriore inquinamento atmosferico.

Quando è possibile, lasciare a casa l’auto, se le distanze lo permettono, usare la bicicletta o camminare a piedi.

Per eliminare la tua impronta di carbonio scegli il treno piuttosto della macchina, evita le crociere e quando puoi cerca di spostarti in bicicletta.

Asciugamani in tessuto

Gli asciugamani di carta finiscono nel cestino e poi nelle discariche.

Salvate l’ambiente utilizzando un panno.

Le vecchie magliette sono un buon tappeto per la pulizia. Il bello è che si possono lavare e riutilizzare!

Questo non solo aiuterà l’ambiente, ma servirà anche come modo per risparmiare qualche soldo in più ogni mese.

Fatti un giardino e pianta un albero

Le piante emettono ossigeno e inalano anidride carbonica, quindi idealmente purificano l’aria. Inoltre, coltivando il proprio cibo organico si riduce l’uso di sostanze chimiche dannose.

Si ottiene una fornitura di cibo fresco direttamente dal proprio cortile, il che riduce il carburante che si utilizzerebbe per andare al mercato.

Piantare un albero nel vostro giardino è uno dei modi migliori per ridurre l’inquinamento atmosferico. 

Microplastiche microfibre

Non è solo il mare di plastica che vediamo portato a riva sulle spiagge di tutto il mondo a danneggiare l’ambiente.

Durante ogni ciclo di lavaggio casalingo i materiali sintetici rilasciano all’incirca 700.000 microfibre: minuscole particelle di plastica che scivolano attraverso gli attuali sistemi di filtraggio per finire nei nostri mari dove vengono ingerite dagli organismi acquatici….. Capisci il problema o vuoi approfondire?

Applica le buone abitudini e cercane altre per salvare la TERRA E LA VITA…
Altri modi per ridurre il nostro impatto sul pianeta video Youtube

Video youtube in italiano impara a prenderti cura dell’ambiente
Video youtube in italiano 52 cose che puoi fare per salvare il pianeta terra
video youtube in italiano tutorial 11 modi pigri per inquinare meno
Video youtube in italiano Cosa possiamo fare per ridurre l’inquinamento atmosferico
Video youtube in italiano trucchi per ridurre l’inquinamento digitale
Video youtube in italiano Come ridurre l’inquinamento
Video youtube in italiano 15 cose che possiamo fare per ridurre l’inquinamento eco-friendly tips
Video youtube in italiano problemi ambientali delle città inquinamento
Video youtube in italiano impara a preservare le foreste

Links alle fonti:

https://www.studenti.it/giornata-ambiente-5-giugno.html

Le 10 (piccole) cose che possiamo fare ogni giorno per salvare il Pianeta…..

https://vitesy.com/it/blog/vivere-sostenibile/10-consigli-per-salvare-il-pianeta-rispettando-lambiente

https://www.nationalgeographic.it/ambiente/2021/04/26-modi-per-ridurre-il-nostro-impatto-sul-pianeta

Ricerche Google e video youtube….

Giornata mondiale dell’ambiente 5 giugno cerca con Google…

Come ridurre l’inquinamento? cerca su Google…

Come ridurre l’inquinamento? cerca su YouTube…

Ecologia come salvare la terra cerca su Google…..

Ecologia come salvare la terra Vlog video blog YouTube…

FATTI SENTIRE 😍
Ti prego lascia il tuo segno nell’ecologia, immortala i tuoi pensieri su come diminuire l’inquinamento, la tua presenza è bellezza, lascia un commento,, un idea, pensieri, anedotti, esperienze, emozioni sulla natura…per continuare a leggere articoli come questo, ti prego supporta questo sito visitando gli sponsors (annunci) e visita la pagina: “Sostieni il sito” Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *