Vai al contenuto

Curiosità bebè Massimino prime parole nato prematuro egocentrico mi riconosce sorride puppa il latte incubi notturni parto in acqua parto prematuro bambini prematuri

“Un ga cu cu go go go” è la prima frase del mio bimbo Massimino che è una sorpresa continua mi ha stravolto la vita, è stato programmato perfettamente e mi mette a dura prova specie un babbo alle prime armi come me, fatico non poco a capirlo e decifrarne l’essenza d’amore…. ❤

Un ga cu cu gogo go

Ora riconosce la mia voce mentre prima mi trattava come un estraneo.. Che tenero

Massimino è egocentrico per natura.  vede tutto per se è tutto e solo suo. Questo tipo di egocentrismo si chiama “primario” e scompare con la crescita.. Speriamo!

Un ga cu cu gogo go

Il mio bimbo è nato prematuro ma ha superato bene il problema e sarà un adulto più forte perché ha una quantità maggiore di ormoni dello stress che lo rende più preparato ad affrontare le difficoltà della vita.

Tra i bambini prematuri famosi: Albert Einstein, J-J Rousseau, Isaac Newton, Napoleone Bonaparte, Pablo Picasso.

Il mio Massimino mi fa impazzire: vedere le espressioni buffe del suo faccino che assaggia nuovi cibi, ha il doppio dell papille gustative: 10mila, a differenza di noi adulti che ne abbiamo solo 5 mila.

Un ga cu cu gogo go

Il mio Massimino non prende il latte… Perché cerca d’istinto l’odore della tetta materna. Ho pure provato a dargli una tetta in silicone con dentro il latte e l’hs ignorata… Dice che l’odore del seno delle altre donne viene ignorato.

Il mio Massimino dorme nel mio letto ha gli incubi e mi ha inondato di pipí il letto
Dice vhe è normale che i bambini soffrano di pavor o incubi notturni, e dall’enuresi notturna (pipì a letto). Non bisogna spaventarsi perchè questo fenomeno è legato alla crescita. Si ma mi trovo tutto bagnato di pipí.. È un casino ci metterò un incerato per non rovinare il materasso.

Il mio Massimino ride il suo sorriso è unico è contagioso.. Lui mi fa ridere ed io faccio ridere lui.. He? Vero?
Il suo sorriso è una meraviglia che mi lascia senza parole e il primo è davvero commovente
Il primo sorriso volontario sociale è intorno alle 4-6 settimane.
Una curiosità che non sapevo.. Perché io cresco insieme a lui..
L’uomo… (Quello umano intendo) è l’unica specie (o quasi) capace di sorridere.
In natura il sorriso in altre specie di vita è quasi tuttavia inesistente o impercettibile.

Ascoltare è di vitale importanza dovremmo ascoltare di più….che chiacchierare meno… L’orecchio interno è l’unico organo di senso totalmente sviluppato prima della nascita. Raggiunge la sua grandezza completa al 5° mese di gravidanza.

Il mio massimino ascoltava la musica Già nella pancia e anche ora riconosce le vibrazioni…. e sono perfettamente a ritmo con il battito cardiaco della madre, ecco perché si addormentano solo sul suo ventre.
Io non essendo sua madre gli faccio ascoltare un battito registrato e le mie vibrazioni..

Il mio Massimino sa nuotare e stare sott’acqua, ma è normale ed è posdibile il parto in acqua (fatemi sapere nel commens chi lo ha fatto) ora però ha perso questa capacità…

Perché l’Un ga cu cu go go go e l’amore per mio figlio… ce l’ho nel sangue… io! ❤️ 👍

Massimino Un Ga Cu Cu Go Go Go prima parola prematuro egocentrico orecchioni riconosce sorride puppa

FONTE E ALTRI DETTAGLI SU…

Parto prematuro

Bambini Prematuri se allattati sono più intelligenti e bravi a scuola Migliori risultati per chi ha avuto latte materno in primo mese

Il latte materno dà una marcia in più a tutti i bambini, si sa, ma in quelli nati prematuri può fare la differenza. Una ricerca pubblicata sul Journal of paediatrics ha verificato che quelli allattati nel primo mese di vita hanno un quoziente intellettivo maggiore, migliori risultati negli studi, nella memoria e nelle funzioni motorie una volta che sono più grandi.

La ricerca è stata messa in atto dagli scienziati del Brigham and Women’ Hospital di Boston, ed è stata pubblicata sul Journal of Pediatrics. Questo studio afferma che i bambini nati prematuri, se allattati al seno nel primo mese di vita, hanno un quoziente intellettivo più alto da grandi.

https://www.today.it/benessere/alimentazione/bimbi-prematuri-latte-materno-intelligenza.html

Un parto prematuro (o pretermine) è un parto che ha luogo prima della 37esima settimana di gravidanza.
Considerato che la durata teorica di una normale gestazione è di 40 settimane, un parto prematuro è quindi un parto che avviene almeno tre settimane prima della data presunta di nascita.

La permanenza del feto nell’utero fino al termine della gravidanza è fondamentale per il corretto sviluppo degli organi del futuro nascituro e per la sua corretta crescita post-natale.
Ciò implica che chi nasce di parto prematuro è protagonista suo malgrado di un incompleto sviluppo degli organi e di una scorretta crescita post-natale (tali problematiche sono tanto più gravi, quanto prima ha avuto luogo il parto).

https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/parto-prematuro.html

Bambini prematuri

La prematurità è una malattia grave, ma con sorprendenti capacità di recupero. I rischi di lievi ritardi intellettivi o di gravi disabilità però esistono. Inoltre, aumenta il rischio di alcune condizioni croniche (come l’asma)….

https://www.nostrofiglio.it/neonato/bambini-prematuri-conseguenze-salute

Il parto in acqua è un’alternativa alle modalità più consuete di affrontare il travaglio e le fasi che si susseguono prima della nascita di un bambino…

Il parto in acqua favorisce nella gestante il raggiungimento di una sensazione di benessere: durante il travaglio, il calore e l’immersione nella vasca può accelerare la dilatazione della cervice uterina, oltre a ridurre la tensione muscolare e generale.

Non va dimenticato, inoltre, che l’acqua calda contribuisce ad attenuare il dolore delle contrazioni, stimolando la produzione di endorfine (sostanze neuro-ormonali che favoriscono lo stato di rilassamento).

Come altre modalità di partorire, anche quella nell’acqua non esclude la possibilità di complicazioni. Per tale ragione, quest’alternativa va effettuata solo sotto il controllo di personale specializzato, qualora non sussistano rischi per la salute della donna e del bambino.

Rispetto alle modalità tradizionali, il parto in acqua calda sembra avere degli effetti positivi sia sulla futura mamma, che sul nascituro.

Innanzitutto, il calore dell’acqua riduce la secrezione di adrenalina, indotta dal dolore e dalla tensione emotiva associata al particolare evento che la donna si trova a vivere; se rimane a livelli elevati durante il travaglio, quest’ormone “irrigidisce” il collo dell’utero, rendendo necessarie più contrazioni per raggiungere la dilatazione completa. Il parto in acqua sembrerebbe associato, quindi, ad una riduzione dei tempi di travaglio: meno la mamma è stressata, più la fase di espulsione risulterà breve.

altri dettagli su…

https://www.my-personaltrainer.it/salute/parto-in-acqua.html

Incubi notturni nei bambini: cosa sono e cosa fare

Gli incubi sono sogni spaventosi

La maggior parte dei bambini ne soffre di tanto in tanto. Molti incubi possono avvenire in una fase del sonno che va dalle 04:00 alle 6:00 del mattino e il bambino può svegliarsi e correre dai genitori per essere consolato.

Di solito, lui o lei saranno in grado di raccontare quello che è successo nel sogno e perché questo è stato così spaventoso. E’ anche comune che il bambino abbia difficoltà nel tornare a dormire.

http://www.donnaclick.it/mamma/4771/incubi-notturni-nei-bambini-cosa-sono-e-cosa-fare/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *