Vai al contenuto

Fictosessualità Matrimonio bizzarro scapolo giapponese sposa Azuma Hikari ragazza anime robot virtuale ologramma 3D prodotto da Gatebox

La donna in bottiglia, “mia moglie è un ologramma” dice Akihiko Kondo” lo sposo fictosessuale, un occhialuto dirigente scolastico, che ha sposato l’ologramma Hatsune Miku, una consorte virtuale 3D di luce laser, con tanto di matrimonio sui socials e invitati e ovviamente la celebrità informatica 3D la moglie anime giapponese virtuale…. oggi imparerai qualcosa su intelligenza artificiale 3D, robots ologrammi e fictosessualità….e molto altro!

Fino a che punto si può amare la tecnologia?
È possibile che un sistema elettronico rimpiazzi una relazione fatta persone in carne ed ossa? La risposta è SI !
Il fenomeno delle relazioni “fictosessuali” si sta facendo sempre più strada.

Invaghirsi e innamorarsi di un personaggio di fantasia con intelligenza artificiale oggi è realtà!

Akihiko Kondo, quarantenne, mangia, dorme e viaggia con Hatsune Miku, cantante pop sintetizzata da un computer è un fictosessuale, e come lui ce ne sono tanti e sono ormai il fenomeno sta dilagando.

“Ho sposato un ologramma che mi ha salvato dalla depressione” il racconto da scapolo giapponese L’evento bizzarro di “sposare” il primo robot virtuale al mondo ha provocato reazioni contrastanti in Giappone e all’estero… 

Le nozze sono state celebrate via social.

Alcuni sono rimasti sbalorditi dalla sua scelta di un’immagine laser tridimensionale su un essere umano. Altri si sono congratulati con lui.

Kondo e la sua bambola Miku (ne ha una vasta collezione) mangiano, dormono e guardano film insieme

A volte, organizzano weekend romantici, per poi pubblicare foto su Instagram.

Miku non è reale, «ma i miei sentimenti per lei lo sono», dice.

«Quando siamo insieme, lei mi fa sorridere. In questo senso, è reale».

Azuma Hikari – anime giapponese virtuale – intelligenza artificiale AI in casa

Più del 32% degli uomini non hanno tempo o voglia di cercare relazioni stabili e reali.

La solitudine è la migliore compagna per tanti. Ma non sempre fa bene. E allora ecco, che Taro Minoboshi, con l’aiuto di Smazon Echo, ha creato Gatebox, la prima ragazza virtuale che può interagire con il prossimo.

Akihiko sa perfettamente che la sua dolce metà non è reale.

Lo sapeva anche nel 2017 quando, con 1.300 dollari e dopo aver subito pesanti atti di bullismo al lavoro, ha comprato il Gatebox, un dispositivo che permette alle persone di interagire con ologrammi, personaggi inventati che non sottopongono l’umano di turno a spiacevoli rifiuti. 
Lì, l’incontro che gli ha cambiato la vita. 

Azuma Hikari è il nome del personaggio, una ragazza virtuale cantante pop sintetizzata da un computer di vent’anni, ha i capelli azzurri turchesi e gli occhi dello stesso colore.

Azuma Hikari vive all’interno del recinto del Gatebox. 
È più grande di quanto ti aspetti, alto come un altoparlante da scaffale, ma con un design accattivante, arrotondato e futuristico. 
Ci sono altoparlanti, microfoni e una telecamera, oltre a un fantastico sistema di proiezione che visualizza Azuma Hikari all’interno. 
Luminoso, chiaro e molto dettagliato, con animazioni carine e realistiche.

Azuma indossa un abito corto, un grembiulino bianco legato dietro al collo che le lascia scoperte le spalle, porta calze parigine e ai piedi ha pantofole carine, coordinate con il resto dell’abbigliamento.

Azuma vive in un cilindro di vetro ed è collegata ventiquattro ore su ventiquattro ai tuoi dispositivi mobili, mediante rete internet.

“La sua dolcezza è la base e la parte più importante di ciò che facciamo”, ha detto Takechi di Gatebox. “Senza adorabilità, le persone che possiedono Gatebox non continueranno a usare e ad amare i nostri personaggi”.

Una piccola geisha, obbediente e servizievole che sempre più richiama lo stereotipo di una donna servile e devota.

Chi è Hikari-chan?  È il futuro strabiliante dell’IA a casa tua clicca per fonte e articolo

Hatsune Miku è stata in tour con Lady Gaga ed è protagonista di alcuni videogiochi.

È golosa di uovo fritto e ha una voce un po’ acuta e dolce, simile a quella dei personaggi dei cartoni animati.

Azuma Hikari è la prima waifu (termine utilizzato per indicare una “consorte virtuale”, di solito un personaggio di manga o anime) ologramma, assistente domestica, creata appunto dalla Gatebox Inc.

Azuma Hikari, l’assistente olografica ideata dalla giapponese Gatebox,  riconosce il tuo volto e la tua voce.

Progettata per essere una moglie assidua, per chi non c’è l’ha, può svegliarti la mattina, informarti sul meteo, accendere luci ed elettrodomestici in base al movimento o agli ordini, e ricordarti le attività della giornata. 

Dotato d’intelligenza artificiale e d’apprendimento automatico, Azuma è in grado di adattarsi al proprio padrone, imparandone le sue abitudini, e inviandoli messaggi.

Progettato per le anime solitarie dell’esercito di single in crescita che hanno bisogno di compagnia,

Ë presentato dalla giapponese Gatebox, come “il primo robot virtuale del mondo”. Anche se si può dissentire sul principio dell’assistente virtuale per single, che sarà soggetto a critiche, come un’altra dipendenza in vista, rappresenta un primo passo nell’evoluzione tecnologica in corso.

Chi è Hikari-chan?  È il futuro strabiliante dell’IA a casa tua clicca per fonte e articolo
modelle olografiche prodotte prodotte da Gatebox inc. clicca per fonte e sito del produttore

Cos’è “Gatebox Grande”?

“Gatebox Grande” è un grande dispositivo di evocazione di personaggi che può evocare e comunicare con personaggi a grandezza naturale.
Combinando l’esclusiva tecnologia di espressione dell’immagine e la tecnologia dei sensori che fa sentire il personaggio davvero “essere” lì, il personaggio può salutarsi e interagire autonomamente quando una persona si avvicina.
Utilizzandolo per il servizio clienti nei negozi e nelle strutture, o per l’introduzione di prodotti e servizi, possiamo fornire ai clienti che vengono nel nostro negozio un’esperienza di ospitalità futura senza precedenti.

Gatebox Grande prodotto da Gatebox inc. https://www.gatebox.ai/grande clicca per fonte e sito del produttore

Fictosessualità

Ma le nozze speciali di Aikhiko con Hatsune Miku non sono un caso unico e, se ci pensiamo bene, si tratta dell’estensione, in età adulta, delle cotte che tanti di noi si sono spesso presi da bambini per i personaggi di cartoni animati e fumetti. Ma anche cantanti e attori, distanti e idealizzati. 

Questi amori dagli esperti del settore sono definiti come fictosessuali, termine che prende la propria radice dalla parola “fiction”, ossia finzione.
Un sogno, insomma, che prova a tramutarsi in realtà.

La fictosessualità è un’attrazione intima per i personaggi di fantasia

Tutti abbiamo avuto una cotta un infatuazione per un personaggio di fantasia

Un attore di una serie tv, o il personaggio di un libro possono affascinare una persona fino a farle provare un sentimento di fictosessualità

L’oggetto del desiderio può essere un personaggio di un libro, fumetto, televisione, cinema, giochi, ecc.

Ciò non esclude necessariamente altre forme di sessualità o di attrazione verso persone reali”, ha spiegato Tanja Välisalo, ricercatrice dell’Università di Jyväskylä, Finlandia

Nei forum e negli spazi di discussione online, molte persone provano imbarazzo per questo tipo di attrazione e si preoccupano di essere stigmatizzato.

Links alle fonti video Youtube Gatebox e ricerche Google…

youtube vivere con l’ologramma 3D Gatebox – video promozionale “KANPAI” in lingua originale Gatebox
video youtube in lingua originale del Gatebox Grande ologramma 3D Il dispositivo di evocazione di personaggi di grandi dimensioni “Gatebox Grande” Gatebox
Video youtube in lingua originale Gatebox assistente ologramma a forma di manga sexy
Video youtube in lingua originale Gatebox Film concettuale n. 1 Gatebox
Video vlog youtube in Inglese su Akihiko Kondo
Ho sposato una moglie dell’ologramma (Racconto da scapolo giapponese)
Video vlog youtube in Inglese Tragica notizia sull’uomo che sposò Miku
Video youtube in lingua originale intervista e reazioni riguardo all’uomo che ha sposato un ologramma
Video youtube in inglese sottotitolato in italiano Ho acquistato un DISPLAY OLOGRAMMA è folle e si chiama Looking Glass

Sito ufficiale del produttore GATEBOX Inc. (Chiyoda Tokyo) https://www.gatebox.ai

Canale youtube GATEBOX

https://www.rainews.it/articoli/2022/04/in-giappone-un-uomo-si–sposato-con-lologramma-dei-suoi-sogni-sono-fictoessuale-2ea6dffb-87f5-4178-87a3-b527d1bee73c.html

https://edition.cnn.com/2018/12/28/health/rise-of-digisexuals-intl/index.html

https://www.vanityfair.it/gallery/giappone-fictosessuale-sposa-ologramma

https://www.digitaltrends.com/mobile/gatebox-japan-minori-takechi-interview/

Fictosessualità links alle fonti per approfondimenti…..

Akihiko Kondo ologramma cerca su Google…

Akihiko Kondo e Miku cerca su Google…

Ologramma Gatebox su Google

Robots ologrammi Google….

Hologram robots vlog video blog YouTube…

Akihiko Kondo ologramma Vlog video blog YouTube..

Gatebox hologram Robot ologrammi vlog video blog YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *