Vai al contenuto

Pokè Bowl insalata di riso pesce frutti esotici piatto unico hawaiano popolare in estate ricetta estiva curiosità come prepararlo

Piatto unico nel suo genere, sta comparendo sempre più spesso sul web, sui socials, perfetto per svecchiare le classiche insalate fredde, questo piatto tipico hawaiano stà spopolando, la Poke bowl è amatissima perchè è un piatto super colorato e che ci permette di avere tutti i macro nutrienti in un sola pietanza ..viva la merenda dei pescatori dell’Oceano Pacifico!

Poke Bowl ricetta ricette piatto unico estivo Il pokè si pronuncia poh-kay è l’ultima tendenza in fatto di cibo. È una preparazione di origine hawaiana, che si ispira alle insalate di pesce della cucina povera dei pescatori del posto ed è un piatto con una base di riso a cui aggiungere pesce crudo marinato e verdure croccanti, un’idea freschissima da non farsi scappare in questa estate bollente.
Come si mangia un poke?
Che si tratti del classico riso bianco da sushi o che preferiate riso integrale, o ancora riso venere, il riso resta sempre la base del nostro piatto. Per fare un buon poke il riso non va stracotto, e non deve essere lasciato troppo al dente. Niente riso da risotto, niente riso impossibile da masticare
Cosa c’è nel poke? Si va dal tonno ahi tipico hawaiano tagliato a cubetti (“poke” vuol dire proprio “tagliato a cubetti”) fino al salmone, al polpo, e al granchio cotto. Il piatto si completa con una salsa ben saporita, come la ponzu o la salsa di soia, e con topping a piacere: cipolla, avocado, alghe e così via.
La poke bowl è un piatto tipico della tradizione Hawaiana a base di riso bianco, pesce crudo tonno o salmone marinato, alghe, avocado e verdure: un’insalatona servita in una scodella bowl in inglese come antipasto, che può diventare facilmente un piatto unico genuino e salutare. Il pokè nasce come merenda dei pescatori dell’Oceano Pacifico, che mangiavano il pesce avanzato dalla giornata  di pesca tagliato a tocchetti, condito con sale e alghe e consumato con il riso.
 
Il pokè unisce bellezza e bontà grazie all’uso di ingredienti freschi e di stagione, che lo rende oltretutto un piatto sano.
Le versioni possono essere molteplici, a seconda del proprio gusto: noi ve lo presentiamo con un mix di fruttaverdura pesce con alla base del riso bianco, che all’occorrenza può essere sostituito con il riso basmati.
Altre ricette esotiche a base di pesce perfette per questa stagione sono il Tonno tataki con miso e maionese al wasabi e il Tonno al sesamo.

Il tonno scelto per questa ricetta estiva lo si trova in pescheria e nei supermercati, da preferire in quanto più sicuro – e poi marinato per 10 minuti in una salsa agrodolce con soia e zenzero. Un piatto esotico che piacerà a tutti.

 

Il parere della nutrizionista sul POKE

Tra i cibi più richiesti dell’estate troviamo in pole position il poke. Piatto unico e coloratissimo, da consumare freddo o a temperatura ambiente, nasce in territorio hawaiiano, ma – ormai da qualche anno è gettonatissimo anche da noi (basti vedere il boom di locali specializzati in poke, spuntati come funghi in tutte le nostre città).
Ad averlo scoperto in tempi recenti è la conduttrice e ballerina Lorella Cuccarini, la quale ha documentato il suo primo pasto a base di poke via Instagram, confidando di essersi avvicinata a questa ricetta su suggerimento dei suoi figli, dichiaratamente poke lovers. Abbiamo chiesto alla nutrizionista di mettere sotto la lente il poke, per capire se consumare questa preparazione è una buona abitudine oppure no.

IL POKE COMMENTATO DALLA NUTRIZIONISTA
Come ricorda Laura Quinti, nutrizionista di Terme di Saturnia Natural Destination, «il temine “poke” significa in lingua hawaiiana “tagliato a pezzi”. In effetti l’ingrediente principale di questa ricetta è, tradizionalmente, il pesce crudo tagliato in piccoli pezzi. Lo si propone abbinato a ortaggi e frutta esotica, adagiato su un letto di riso bianco o integrale cotto al vapore. Originariamente il poke altro non era altro che il pasto “espresso” dei pescatori, i quali preparavano in barca una sola portata di pesce crudo tagliato a cubetti abbinato ad alghe. Oggi il poke è stato rivisto creativamente e si va dai più classici, ossia salmone e tonno, a quelli creativi a base di gamberetti, polpo, surimi di granchio, pollo, e così. via. Essendo il pesce il componente principale, circa 70 grammi a porzione, la quantità calorica del poke tende a essere ragionevole. Fondamentale la qualità del pescato: il pesce deve essere freschissimo e abbattuto, per evitare la contaminazione di parassiti, soprattutto  l’Anisakis Simplex (evitate comunque il poke se siete in gravidanza). La presenza di mercurio e metilmercurio nei pesci citati rende indispensabile un consumo moderato di poke, onde evitare intossicazione da metalli pesanti. Il riso è un cereale ricco di fibre, vitamina B, magnesio e amido, ma non dovrebbe superare i 70 grammi a porzione. Da contenere anche l’uso di salsa di soia, notoriamente ricca di sale, e di frutti esotici molto zuccherini, come mango e papaya. Se adorate il poke, cercate di variare la base e, al posto del riso bianco, componetelo con orzo, quinoa o farro, sostituendo il pesce con proteine vegetali (seitan, tempeh e tofu)».

IL POKE COMMENTATO DA CHI LO PREPARA (E SERVE) OGNI GIORNO
Secondo lo chef Jeric Bautista, a capo di Poku by Bomaki, «per un poke completo e bilanciato occorre trovare un equilibrio tra verdura e frutta di stagione, cereali integrali e proteine buone, come il pesce, i legumi o le carni bianche.

In questo modo e con un adeguato controllo delle quantità, il poke è a tutti gli effetti un piatto adatto anche a chi sta seguendo un regime dietetico, fornendo all’organismo il giusto apporto di elementi nutritivi benefici. Il mio consiglio se siete a dieta è quello di rinunciare a condimenti calorici, preferendo le salse di soia, ponzu e yuzu, evitando anche i poke con proteine fritte (come i richiestissimi gamberi in tempura).

Con un poke che includa la sola cottura al vapore, pesce crudo e abbondanti verdure, vi assicurerete un pasto saziante e gustoso, perfetto per la stagione calda».

RICETTA DI ESEMPIO:
Il poke all’avvocado insalata di pesce crudo
marinato con salsa di soia e sesamo e servito in una scodella di riso, con verdure, nel nostro caso ravanelli, cipollotti, avocado e germogli.

Poke Bowl all’avocado per 4 persone. Ingredienti:

250 g di riso al gelsomino 6 dl d’acqua 3 cucchiai d’aceto di riso 600 g di salmone per sashimi* 3 cucchiai di salsa di soia 2 cucchiai di semi di sesamo neri, nei negozi di specialità 1 mazzetto di ravanello 1 cipollotto 2 avocado 2 cucchiai di zenzero sott’aceto germogli di ravanello per guarnire.

Tappe di preparazione

1. Sciacquate il riso con acqua fredda. Portate a ebollizione l’acqua, aggiungete il riso e fate bollire a fuoco alto per 1 minuto. 
Abbassate la fiamma al minimo, incoperchiate il riso e lasciatelo cuocere per ca. 15 minuti, senza mai mescolarlo.
Togliete la pentola dal fuoco, sgranate il riso con una forchetta e conditelo con l’aceto di riso.

2. Tagliate il salmone a cubetti e mescolateli con la salsa di soia e i semi di sesamo.

3. Tagliate i ravanelli a bastoncini, il cipollotto ad anelli.

4. Dimezzate gli avocado e snocciolateli.

5. Tagliate la polpa a fette.

6. Distribuite il riso nelle scodelle e completate con il salmone a dadini, l’avocado i ravanelli, il cipollotto e lo zenzero.

7. Guarnite con i germogli e servite.

Valori nutritivi
calorie 710 kcal / 3000 kJ grassi 36 g proteine 38 g carboidrati 55 g grassi 45,6 % proteine 21,4 % carboidrati 31 % Tempo di preparazione: ca. 30 min

Attenzione: prima di consumare pesce crudo assicuratevi che sia stato sottoposto al procedimento di abbattimento presso il vostro rivenditore al banco del pesce.

CONTINUA A LEGGERE LE FONTI SUL PIATTO UNICO POKE

Come preparare la poke bowl

S’ispira a un piatto hawaiano questa ricetta della pokè bowl tonno e avocado, un’idea perfetta per una cena tra amici: facileveloce e sana si prepara in pochi passaggi e il risultato è un piatto unico fresco e colorato. Per un’estate ricca di gusto e allegria.

INGREDIENTI
 
  • 300 g di riso
  • 300 g di filetto di tonno (già abbattuto)
  • avocado
  • 300 g di ananas
  • 60 ml di salsa di soia
  • 25 g di olio di semi
  • 200 g di pomodorini
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo bianchi
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo neri
  • 3 cm di zenzero grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cetriolo (piccolo e stretto)
  • olio d’oliva
  • pepe nero

Vai alla ricetta su:
https://www.cucchiaio.it/ricetta/poke-bowl-tonno-e-avocado/

https://www.cookist.it/poke-bowl/

https://www.brododicoccole.com/poke-bowl-fatta-in-casa/

Video ricette INSALATA DI RISO & POKE BOWL INSALATE DI RISO HAWAIANE Pokè Bowl hawaiano

videoricetta youtube Tutto sul POKE BOW il cibo di moda del 2021
videoricetta youtube Bowl Poke Bowl leggera e veloce con pollo, riso venere, avocado poke bowl light con pollo, riso venere, avocado, ananas e salsa teriyaki è ideale per pranzo e cena.
video ricetta youtube Poke hawaiana alla Barbieri con salmone affumicato Chef BRUNO BARBIERI *Ingredienti* Salmone affumicato Cipolla cotta Zenzero candito Mais Lupini Mascarpone Frutta secca (prugne e albicocche) Semi di girasole e di zucca Carote colorate Rapanelli Cipolla di Tropea Lattuga baby rossa Indivia riccia Peperoni gialli e rossi Pomodori neri Curcuma Panna Limone Crema di latte Paprika dolce Soia Miele allo zafferano Sale, pepe, olio EVO, aceto balsamico.
video ricette youtube 3 MODI PER FARE UNA POKE BOWL PERFETTA MEET POKE di Firenze, come fare 3 poke bowl perfette e buonissime
video ricette youtube POKE BOWLS – ecco come farle a casa | Cotto al Dente
video ricette youtube 3 Pokè Bowl Con Pollo, Seitan e Tonno Crudo
video ricette youtube Poke Bowl Recipe – Super easy alternative to sushi Soddisfa la tua voglia di sushi con questa Poke Bowl! Leggera, gustosa e incredibilmente FACILE!! Ingredienti – Riso per sushi (volendo potete usare anche i noodles) – Carote -Fagioli di soia edamame -Germogli di soia, Avocado, Uovo sodo.
POKE BOWL PREPARIAMO LA CENA INSIEME
videoricetta youtube Poke Bowl all’avocado – Migusto ricetta

Scopri tutto sul poke bowl su Google…

… E voi, avete mai provato questo piatto hawaiano? Raccontatemi la vostra combinazione preferita! Un abbraccio tagliato a pezzetti da Grullo Grulli ..perchè il poke ce l’ho nel sangue… io!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *